Produzione

Ed ecco lo “squadrone” dietro Grey’s Anatomy!!!

-testi a cura di Anna e Gab e di proprietà di Grey’s Anatomy Italia.com

Zoanne Clack – produttore esecutivo, sceneggiatrice

 

All’università, Zoanne Clack si è laureata in scienze della comunicazione e neurobiologia. Ha trascorso i suoi anni dopo la laurea dedicandosi alla pratica della medicina. Dalla scuola di medicina, la dottoressa Clack è andata a fare l’internato a Medicina di Emergenza ed ha conseguito un Master in Salute Pubblica (MPH). Dopo aver ricevuto una borsa di studio in Prevenzione degli Infortuni ed aver lavorato con in Centro per il Controllo e la Prevenzione della Malattie (CDC) nel campo della Medicina Internazionale di Emergenza, ha deciso di inseguire le sue aspirazioni creative.

 

La dottoressa Clack nel 2000 si è trasferita a Los Angeles ed è stata molto abile a guadagnarsi una posizione come autore nello staff del programma della CBS “Presidio Med” nel 2001. Poi è diventata consulente medico nella duratura serie “ER” prima di passare ad essere un autore e passare al grado di produttore esecutivo della serie drammatica vincitrice di premi e acclamata dalla critica “Grey’s Anatomy”. È stata nel programma fin dal suo inizio ed ha fatto anche da consulente medico, assistendo alla produzione di tutti gli aspetti medici del programma.

 

Nel 2005, la dottoressa Clack e lo staff di “Grey’s  Anatomy” hanno vinto un Writers Guild of America Award come Miglior Nuova Serie. È stata selezionata per ricevere il National Medical Association’s (NMA) Scroll of Merit Award, la più grande onorificenza data dal NMA, che è la più grande organizzazione Afro-Americana di medici nel paese. Con serenità, nel 2007, è andata ad accettare il Leadership and Legacy Alumni Award conferitole dall’Associazione Nazionale degli Studenti di Medicina (SNMA), un’organizzazione con l’obiettivo di garantire un’educazione medica culturalmente sensibile e di far crescere in numero degli studenti di colore che accedono e completano la scuola di medicina. Ha lavorato per due anni nel loro consiglio come membro professionista.

 

Fino a poco tempo fa, la dottoressa Clack ha continuato a fare i turni nel reparto di emergenza di un piccolo ospedale fuori Los Angeles. È una devota sostenitrice nel promuovere la causa della salute pubblica attraverso i mezzi di comunicazione, lavorando nel consiglio o come consulente per numerosi gruppi di salute pubblica che fanno informazione attraverso l’intrattenimento. Ha rappresentato questi gruppi in tutto il mondo, inclusi Croazia, India, Papua Nuova Guinea e Kyrgyzstan. Ha anche una dedizione nell’ispirare gli altri a seguire le loro passioni e a trovare il coraggio di seguire i loro sogni. A tal fine, tiene discorsi motivazionali nei college, nelle scuole di medicina ed altre organizzazioni.

Betsy Beers – produttore esecutivo

 

Betsy Beers è il produttore esecutivo delle serie di punta dell’ABC “Grey’s Anatomy”, “Scandal”, e l’ultimo successo dello scorso anno “How to Get Away with Murder”. La Beers sarà anche il produttore esecutivo del nuovo programma dell’ABC che andrà in onda a metà stagione, “The Catch”, con protagonista Peter Krause, nominato agli Emmy.

 

Nel 2009 la signora Beers si è associata con Shonda Rhimes e la sua società, Shondaland, per sviluppare e produrre ulteriori film e progetti televisivi. Nel 2014, la Beers e la Rhimes sono state onorate dal Directors Guild of America con l’ambito, e raramente assegnato, Diversity Award, per la diversità di assunzione, e la loro storia di dare lavoro ed opportunità alle donne e alle minoranze.

 

Poco prima che cominciasse la trasmissione della sua dodicesima stagione, “Grey’s Anatomy è stato beneficiario di numerosi premi, inclusi un Golden Globe come Miglior Serie Televisiva, uno Screen Actors Guild Award come Interpretazione Eccezionale di un Gruppo in una Serie Drammatica, ed un Writers Guild of America Award come Miglior Nuova Serie. Per il suo lavoro in “Grey’sAnatomy”, la signora Beers ed i suoi colleghi produttori sono stati premiati, nel 2007, con il Premio Produttore dell’Anno dalla Producers Guild of America, il Premio Golden Globe del 2007 come Miglior Serie Drammatica Televisiva, e ricevuto nel 2006 e nel 2007 le candidature agli Emmy come Serie Drammatica Eccezionale. La signora Beers è stata nominata tre volta dalla Producers Guild of America per il loro Premio Produttore dell’Anno.

 

“Scandal” sta per cominciare la messa in onda della sua quinta stagione sia con successo di critica che con indici di ascolto altissimi. Il programma segue Olivia Pope (Kerry Washington), che ha deciso di dedicare la sua vita a proteggere e difendere l’immagine pubblica dell’élite della nazione tenendo certi segreti sotto silenzio. Nel 2014 “scandal” ha portato a casa premi prestigiosi, incluso Premio Progamma Televisivo dell’Anno dell’AFI e l’ambito Peabody Award.

 

Prima della sua incursione nella televisione, la signora Beers è stata presidente della Mark Gordon Company. Mentre era lì, ha supervisionato lo sviluppo e la produzione dei film e dei progetti televisivi, incluso lo sviluppo di “Grey’s Anatomy”. Inoltre, la signora Beers ha prodotto il film “The Hoax” con protagonista Richard Gere, e “Casanova” con protagonista Heath Ledger; entrambi i film sono stati diretti da Lasse Hallström.

 

Precedentemente, la signora Beers è stata presidente della Dogstar Film del regista Mike Newell, per la quale ha prodotto i film “200 Cigarettes”, con protagonista un giovane cast stellare che includeva Ben Affleck, Dave Chapelle e Kate Hudson; e “Best Laid Plans”, con protagonista Reese Withrespoon. Ha prodotto anche film di una certa portata come il film cult “High Fidelity”, diretto da Stephen Frears e con protagonista John Cusack, come anche “Pushing Tin”, con protagonisti Billy Bob Thornton, Cate Blanchett ed Angelina Jolie. Ha anche lavorato come produttore esecutivo al film “Safe Passage”, con protagonista Susan Sarandon, e “Witchhunt”, con protagonista Dennis Hopper e con produttore Gale Ann Hurd.

 

Betsy ha ricevuto un Bachelor of Arts dal Williams College dove ha studiato teatro e letteratura inglese. Ha messo in scena e si è esibita in commedie per molti anni a New York City prima di trasferirsi a Los Angeles dove ha capito e ha fatto la transizione alla produzione. È sposata con un avvocato della difesa penale e vive a Los Angeles.

Shonda Rhimes – creatrice, produttore esecutivo

 

Shonda Rhimes prolifica scrittrice, produttore esecutivo e creatrice delle serie di punta dell’ABC “Grey’s Anatomy” e “Scandal”. In più, oltre ad aver creato lo spinoff di “Grey’s Anatomy”, “Private Practice”, la Rhimes è produttore esecutivo delle serie dell’ABC “How to Get Away with Murder” e la serie in arrivo “The Catch”.

 

Per il suo lavoro collettivo nei suoi vari programmi, la Rhimes è beneficiaria di un Golden Globe come Eccezionale Serie Televisiva Drammatica, un Peabody Award, un premio come Produttore dell’Anno assegnato dal Producer Guild of America, un Writers Guild Award come Miglior Nuova Serie, un GLAAD Media Award, oltre a numerosi AFI Awards come Programma Televisivo dell’Anno e, cosa senza precedenti, sei NAACP Image Award come Eccezionale Sceneggiatura in una Serie Drammatica più otto NAACP Image Awards come Eccezionale Serie Drammatica.

 

La Rhimes è stata inclusa per ben due volte nella lista delle 100 persone più influenti al mondo del TIME Magazine, come anche tra le “50 Donne più Potenti nell’Economia” di Fortune MAgazine, e tra le “Donne dell’Anno” di Glamour Magazine. Nel 2013, è stata nominata dal Presidente Obama per lavorare come membro del consiglio di amministrazione del John F. Kennedy Center per le arti dello spettacolo. Nel 2014, la Rhimes, insieme a Betsy Beers, ha ricevuto il prestigioso Diversity Award dalla Directors Guild of America. In aggiunta, nel 2014, la Rhimes è stata beneficiaria del W.E.B. Du Bois Medal di Harvard e dello Sherry Lansing Leadership Award di The Hollywood Reporter. Nel 2015, è stato assegnato alla Rhimes il Paddy Chayefsky Laurel Award per il Television Writing Achievement dalla Writer Guild of America, oltre ad essere stata introdotta nella National Association of Broadcasters Broadcasting Hall of Fame. È stata inoltre onorata con l’Ally for Equality Award dal Consiglio dei Diritti Umani, l’Eleanor Roosevelt Global Women’s Rights Award dalla Feminist Majority Foundation e nel 2016 con il Norman Lear Achievement Award in Television dalla Producers Guild.

 

Tralasciando il suo successo con la rete televisiva, la Rhimes il film “The Princess Diaries 2: Royal Engagement” e “Crossroads”. È anche co-autore di “Introducing Dorothy Dandridge”, prodotto dalla HBO e nominato per numerosi premi, tra i quali Halle Berry ha vinto, per la sua interpretazione di Dandridge, un Golden Globe ed un Emmy come Miglior Attrice in una miniserie. Nel 2004, la Rhimes ha creato la sua compagnia di produzione, Shondaland.

 

Nel novembre del 2015, la Rhimes ha pubblicato con Simon & Schuster il suo primo libro, “Year of Yes”, che fin da subito è stato un bestseller del New York Times. Il libro è un racconto sincero dei suoi movimenti e dei tentativi divertenti per uscire  dal suo guscio di dire “sì” ad ogni cosa che la spaventa.

 

La Rhimes ha un Bachelor of Arts in Letteratura Inglese con Scrittura Creativa, dell’Università di Dartmouth. Ha anche ricevuto in suo Master of Fine Arts dall’USC School of Cinema-Television. Nel 2014, un PhD onorario dall’USC, oltre a quello di Dartmouth dove è stata orgogliosa di tenere il discorso alla cerimonia di consegna dei diplomi.

 

Figlia di insegnanti, la Rhimes incolpa i suoi genitori per la sua dipendenza incontrollata dai libri. La più giovane di sei figli, è nata e cresciuta fuori Chicago, Illinois, ed ora risiede a Los Angeles con le sue tre figlie.

 

Mark Gordon – produttore esecutivo

Amministratore delegato della Mark Gordon Company, é un pluripremiato regista con più di 100 filmati e progetti televisivi al suo attivo.

Tra i suoi nuovi film vi sono: “Steven Jobs” scritto dallo sceneggiatore Aaron Sorkin e diretto da Danny Boyle (entrambi vincitori di un Academy Award), “Trafficanti” (War Dogs) tratto dal libro “Arms and the Dudes” con attori come Jonah Hill e Miles Teller e come regista Todd Phillips. Dei vecchi potreste conoscere “Salvate il soldato Ryan” che lo ha portato a vincere un Academy Award, una nomination ai BAFTA così come un Golden Globe per la fotografia; “2012”, “The day after tomorrow”, “Speed”, “Source Code” e molti altri. Come produttore esecutivo e finanziatore ha collaborato in “Tomb Raider”, “Wonder Boys”, “A simple plan” e “Colori primari”.

In televisione Gordon è attualmente produttore esecutivo di “Grey’s Anatomy”, “Criminal Minds” e “Ray Donovan”. Nel 2015, la Producers Guild of America ha premiato Gordon con un Norman Lear Award per i suoi successi. Inoltre ha ricevuto 5 nomine agli Emmy e li ha vinti due volte. In più, per il suo lavoro in Grey’s Anatomy, ha vinto un Golden Globe. Altri suoi lavori televisivi sono “Warm Springs” “Private Practice” “Army Wives” e “Reaper” tutti vincitori di Emmy.
Nel 2015 la Mark Gordon Company ha collaborato con la Entertainment One per creare una televisione indipendente. Gordon è amministratore delegato di entrambe le compagnie, le finanzia e produce lavori sui come di altri.
Presidente Emerito del Producers Guild of America, dopo esserne stato presidente dal 2010 al 2014.
Devoto filantropo e campione di istruzione pubblica, è fondatore della Citizens of the World Charter Schools (CWC) che ospita 1300 studenti in cinque scuole tra Los Angeles e Brooklyn. CWC si è allargata per includere una scuola media nel’autunno del 2015 e altre due scuole in Kansas nel 2016. Gordon è nel consiglio di amministrazione del Virginia Film Festival, e del UCLA Lab School

Rob Corn – produttore esecutivo della ABC

Rob Corn è il produttore esecutivo/regista di “Grey’s Anatomy”, seguendolo sin dal suo concepimento ha diretto più di 30 episodi in 11 stagioni. Ha cominciato la sua carriera come assistente regista su vari film, (Weird Science, The Three Amigos). Spostandosi sulla televisione, Corn ha lavorato su film televisivi, poi si è spostato verso le serie tra cui “Civil Wars”, l’episodio pilota di “CopRock”, “NYPD Blue” (per il quale ha vinto un DGA Award) e “Chicago Hope” (del quale è diventato produttore e regista).

Corn ha ricevuto 5 nominations agli Emmy: tre per “Chicago Hope” e due per “Grey’s”.

Lui e gli altri produttori di “Grey’s” sono stati candidati tre volte per il premio Produttore dell’anno dalla Producers Guild of America, vincendo il premio nel 2007.

William Harper – produttore esecutivo della ABC

Dopo essersi laureato con lode all’Accademia di Belle Arti alla Northern Arizona University e aver conseguito un Master in Recitazione e Regia nell’Università del Missouri-Kansas City, William Harper ha cominciato la sua carriera in televisione e come sceneggiatore per la Gold Circle Films e la Sony International Television. Ha lavorato con la ABC, la NBC e altri.

Harper si è aggiunto a “Grey’s Anatomy” come sceneggiatore base durante la quarta stagione, e ora è Produttore Esecutivo e Co-Sceneggiatore Capo del programma.

 

Stacy McKee – produttrice esecutiva, sceneggiatrice

Stacy McKee ha cominciato il suo lavoro a Grey’s come assistente dell’episodio pilota. È diventata sceneggiatrice durante la prima stagione e, undici stagioni dopo, ora è Produttrice Esecutiva e Co-Sceneggiatrice Capo del programma.

Mentre lavorava per Grey’s, la McKee è stata candidata a numerosi premi, vincendo sia un Writer’s Guild Award sia un Humanitas Award.

Stacy si è laureata con lode in Studio Art allo Skidmore College e ha conseguito un Master in Sceneggiatura all’Emerson College.

Debbie Allen – produttrice esecutiva, attrice

E’ comparsa per la prima volta nella stagione 8 come Catherine “Mamma” Avery….ma Debbie Allen era già stata dietro le quinte sulla sedia da regista ed era già famosa per il suo ruolo nel fortunatissimo show Fame grazie a cui vinse un Golden Globen.

E’ nata il 16 Gennaio 1950 ad Houston, n Texas. E’ figlia di un ortodontista Andrew Authur Allen Jr e di  Vivian Allen nominata per il premio Pulitzer . Ha studiato all’ Howard University dove si è specializzara in teatro, letteratura e lingua grace. Ha due honoris causa : dalla Howard University e l’University of North Carolina School of the Arts.

Crescendo ha affrontato il razzismo alla Houston Ballet School dove la sua ammissione è stata declinata per il colore della pelle.

E’ sposata con l’ex giocatore dell’NBA Norm Nixon, ed hanno tre figli: Vivian Nichole Nixon, Norman Ellard Nixon Jr., and DeVaughn Nixon.

Dalla stagione 12 diventa anche lei una produttrice esecutiva. Ama stare sul set, preparare gli episodi e lavorare con tutto il cast.