Il finale della stagione 13 ha richiamato la “sorpresa” della prima stagione

Il finale della tredicesima stagione di Grey’s Anatomy è finito in modo familiare.

Durante l’episodio di giovedì, Meredith (Ellen Pompeo) ha comunicato a Riggs (Martin Henderson) la notizia che Megan (Bridget Regan), la sorella di Owen (Kevin McKidd) ritenuta morta, con la quale Riggs aveva avuto una storia, era stata trovata viva dopo 10 anni che il suo elicottero era caduto.

 

In qualche modo, il momento ha richiamato il finale della prima stagione, in cui Meredith e Derek (Patrick Dempsey) stavano per fare il passo successivo nella loro relazione quando Addison Montgomery (Kate Walsh) fece il suo memorabile debutto come la ex moglie di Derek, inserendosi immediatamente nella fantastica relazione che alla fine sarebbe diventata MerDer.

 

Ora, non stiamo comparando in nessun modo l’amore tra Meredith e Derek a questa nuova relazione tra Meredith e Riggs. Il confronto deriva dal fatto che, in entrambi i casi, Meredith si è appena aperta all’amore quando una donna si mette tra loro, facendo fare a Meredith parecchi passi indietro dai suoi progressi.

 

Ci sono anche due situazioni estremamente differenti. Addison torna nella vita di Derek cercando la redenzione dopo essersi allontanata dal suo matrimonio. Si stava essenzialmente arrampicando sugli specchi, tenendosi stretta una relazione che chiaramente non funzionava più, ma rivelandosi un buon ostacolo per MerDer. La sua entrata era il blocco stradale di cui c’era bisogno per rallentare il loro slancio, consentendo a Grey’s Anatomy di trovare ed inventare nuove strade per mantenere lontana dallo stallo la storia d’amore principale del programma.

 

Lo stesso potrebbe essere detto per Meredith e Riggs. Sicuramente, la loro storia d’amore sta andando molto lentamente visto che Meredith sta facendo piccoli passi verso l’essere a proprio agio con l’aprire sé stessa per condividere la sua vita con qualcun altro dopo la tragica perdita di suo marito. Ora, questo è uno sviluppo inaspettato che rallenterà questa relazione, se non la fermerà probabilmente del tutto.

 

Osservate il momento in cui Meredith ha rivelato la notizia, gestita con tono perfetto, come prova: Mer ha richiamato alla mente una conversazione che lei e Riggs avevano condiviso precedentemente durante la stagione sui sogni che riguardavano i loro rispettivi partner deceduti in cui tornavano in vita. Nel caso di Riggs, il sogno è diventato veramente realtà, e lui è veloce a scappare al fianco di Megan. In una dimostrazione di crescita per Meredith, lei non è arrabbiata. Tutt’altro. Lei dà la notizia delicatamente perché chiaramente si preoccupa per Riggs. Meredith è da subito di supporto, facendosi da parte poiché sa che lui avrebbe fatto esattamente la stessa cosa se a riapparire fosse stato Derek.

 

Tuttavia, nel momento in cui Riggs è andato via, non si può fare a meno di chiedersi come realmente Meredith abbia preso la situazione. Mentre sembra che Meredith possa tornare al punto di partenza, certamente i suoi sentimenti non potranno sparire – e sicuramente neanche quelli di Riggs – cosa che prepara la strada per un nuovo triangolo amoroso che dovrebbe essere molto emozionante per tutti coloro che ne sono coinvolti. A differenza di come Meredith ha affrontato questa situazione l’ultima volta – respingendo Derek e scaricando tutto nella rabbia – ciò che succederà in seguito dovrebbe dare una boccata d’aria a tutta la serie, mostrando la crescita di Meredith mentre probabilmente continuerà a sostenere Riggs nel frattempo che lui affronta le conseguenze negative del ritorno di Megan.

 

La resurrezione di Megan, la prossima stagione, potrebbe anche fornire un gran numero di situazioni drammatiche tra Owen e Riggs. Secondo Owen, Megan ha preso quell’elicottero soltanto perché Owen l’ha implorata di farlo poiché aveva scoperto che Riggs la stava tradendo. Dopo tutti questi anni lei vorrà ancora stare con Riggs? Lei si aggrapperà agli eventi degli ultimi 10 anni contro Owen per averle detto di salire sull’elicottero? Sicuramente entrambi gli uomini approcceranno con cautela a questo incontro. Abbiamo visto il rimpianto di Owen per essere andato avanti con la sua vita mentre Megan era tenuta prigioniera, ed è probabile che Riggs abbia rimpianti simili.

 

Non è neanche da prendere in considerazione ciò che Megan ha passato negli ultimi 10 anni mentre era tenuta prigioniera in un sotterraneo –  se pensiamo che il disturbo post traumatico da stress di Owen fosse turbolento, potremmo vedere una prossima stagione ancora più emozionante se il programma approfondisse davvero la sua storia. Onestamente, i poteri di Shondaland sarebbero negligenti a non usare il più possibile la talentuosa Regan la prossima stagione.

 

Grey’s Anatomy tornerà questo autunno di giovedì sul canale ABC.

 

traduzione di Gab

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *