Grey’s va in Iraq

Grey’s Anatomy va in guerra, e schiera quattro personaggi principali al fronte.
 

 
TVLine ha appreso in esclusiva che l’episodio del 26 ottobre della serie drammatica della ABC, intitolato “Danger Zone” (14×05), sarà narrato quasi interamente con un flashback e registrerà gli eventi che hanno portato alla cattura di Megan (Abigail Spencer) in Iraq. Oltre alla Spencer, l’ora a tema includerà Owen (Kevin McKidd), Nathan (Martin Henderson) e Teddy (Kim Raver). Mi hanno detto che l’episodio – scritto da Jalysa Conway e diretto da Cecilie Mosil – sarà ambientato in parte al presente, con Owen e Megan che disfano vecchie valigie.

Come i fan di Grey’s sanno, la scomparsa di Megan ha spinto un “cuneo” delle dimensioni di un automezzo tra suo fratello Owen ed il suo fidanzato di allora, Nathan. I due hanno presentato decisamente versioni diverse dei fatti che portarono alla sua cattura. Entrambi hanno sotterrato l’ascia di guerra, grazie, in non piccola parte, alla recente ricomparsa di Megan. L’episodio della 13a stagione, “The Room Where It Happens”, ha rapidamente rivisitato il periodo precedente alla cattura di Megan, anche se a quel tempo era Bridget Regan ad interpretarne il ruolo. (I doveri della Regan in Last Ship le hanno impedito di tornare in questa stagione, dando il via a rifare il cast che ha visto la scelta della Spencer.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *